News Settore Giovanile

“Robur@School”, tappa alla Pascoli: le parole del responsabile Youth Project Ruggero Radice. Sabato l’Fgura United ospite al Rastrello

Quarta tappa del “Robur@School” che ha visto protagonisti i bambini della classe 4°A della scuola primaria “Pascoli” di Siena. A differenza degli altri incontri la parte pratica ha avuto un’importanza maggiore, dando la possibilità agli alunni di vedere da vicino come viene strutturato l’allenamento di ogni squadra del settore giovanile della Robur Siena. Abbiamo fatto il punto della situazione con il responsabile dello Youth Project Ruggero Radice, impegnato in prima persona insieme a Bernardo Pierangioli nel progetto “Robur@School”, iniziativa che fa parte del Progetto 3P della società bianconera: «Incontriamo i bambini ed i ragazzi delle scuole elementari e medie di Siena, cercando di portare i valori del settore giovanile della Robur, dal punto di vista etico e dal punto di vista dell’appartenenza, invitandoli poi allo stadio per vedere le partite e rendendoli partecipi dell’iniziativa. E’ interessante la risposta dei bambini, che si divertono e partecipano con entusiasmo, ringraziamo i dirigenti scolastici, gli insegnanti ed i genitori che hanno deciso di aderire al progetto: siamo felici di portare all’interno delle scuole i nostri valori, l’amicizia, il rispetto delle regole, dei compagni e degli avversari. Facciamo una serie di attività, anche pratiche, durante le quali i ragazzi si confrontano, creando un bel feeling tra di loro». Restando in tema Youth Project sabato, in occasione della sfida casalinga con l’Olbia, sarà ospite della società bianconera l’Fgura United, società maltese, che entra a tutti gli effetti a far parte del network, come preannunciato nei mesi scorsi. «Il network Youth Project – aggiunge Radice – si apre per la prima volta all’estero, con l’Fgura United, realtà maltese. Daremo l’opportunità ai loro ragazzi di fare degli stage con le nostre squadre del settore giovanile, ed avremo la possibilità di avere uno scambio interculturale e sportivo tra i vari staff. Sabato sanciremo ufficialmente l’accordo: i dirigenti maltesi presenti conosceranno la presidente Anna Durio ed il vice presidente Federico Trani, entrando già in contatto con lo staff del settore giovanile».

Pubblicato il

Torna all'indice