Conferenza stampa

Mister Mignani e Gliozzi al termine della partita con l’Albissola

Le parole di mister Michele Mignani al termine della partita con l’Albissola:

“Abbiamo preso due gol su situazioni che conoscevamo, due ripartenze: l’Albissola ha giocatori rapidi e veloci, abbiamo commesso degli errori in entrambe le situazioni. Un secondo prima di prendere il gol del 2-1 avevamo avuto noi un’occasione importante, abbiamo preso una ripartenza, eravamo messi male. Alla fine del campionato i punti contano di più, nessuno ti regala niente. Ci aspettavamo di fare un risultato diverso, e una parte di partita migliore, alla fine non posso dire che i ragazzi non si siano impegnati, che non abbiano lottato. Alziamo la testa ed andiamo avanti, il campionato non finisce oggi, il nostro obiettivo è piazzarci nel miglior modo possibile: quelli come oggi sono incidenti di percorso, una partita non rovina il percorso del campionato, la nostra squadra ha molti pregi ed alcuni difetti, oggi forse sono venuti fuori più i difetti. Se nel primo tempo avessimo chiuso la partita con le occasioni che ci eravamo creati probabilmente parleremo di una partita diversa, pero’ è finita così, da domani prepariamo la partita con la Carrarese”.

Le parole di Ettore Gliozzi:

“Sono molto dispiaciuto per com’è andata la partita, nel primo tempo abbiamo fatto quello che dovevamo, poi non si capisce come mai nella ripresa abbiamo avuto questo calo, non so se fisico o mentale, preferivo segnare solo un gol ma decisivo. Dobbiamo guardare avanti, mancano pochissime partite, dobbiamo resettare subito la testa e pensare alla partita di giovedì con la Carrarese. Ci sono delle disattenzioni generali della squadra che ci condannano sempre, dobbiamo cercare di alzare l’attenzione e sbagliare meno possibile, non possiamo stare qui a buttarci giù e piangersi addosso. Si poteva e si doveva fare il 2-0 nel primo tempo, dobbiamo essere più veloci a giocare negli ultimi metri, arrivando di più al tiro”.

Pubblicato il

Torna all'indice