Conferenza stampa

Il punto della situazione di Fabio Gerli

Il centrocampista Fabio Gerli ha fatto il punto della situazione in sala stampa:
“Con la Juventus abbiamo fatto un ottimo primo tempo, abbiamo trovato il gol in modo fortunoso ma lo abbiamo meritato, nella ripresa forse abbiamo gestito un po’ troppo anche se non abbiamo mai sofferto fino al momento del gol, che è scaturito da una disattenzione, ci siamo un po’ addormentati, il pareggio ci ha tolto due punti importanti. È normale non essere brillanti per 90 minuti nella prima partita dopo la sosta, in generale ci sono stati risultati strani come la prima sconfitta della Reggina nel girone C: ci sta di incontrare difficoltà nel secondo tempo, ma è stato anche merito della Juventus che ha guadagnato campo e spinto molto. È evidente, nel momento in cui dobbiamo fare punti pesanti non riusciamo a vincere, dobbiamo crescere sotto questo punto di vista perché se vogliamo lottare per le posizioni di alta classifica quando le altre squadre perdono punti dobbiamo approfittarne. In serie C si vincono molte partite per 1-0, dobbiamo imparare a soffrire un po’ di più e portare a casa le vittorie. Il modulo? Non contano i numeri, è importante l’interpretazione che si dà al proprio calcio. Con la Carrarese sarà una partita aperta, è una squadra che attacca con tanti giocatori, che in fase difensiva concede qualcosa, può essere una partita simile a quella con la Juventus, dobbiamo essere bravi a sfruttare le occasioni e a fare una partita difensivamente perfetta”.

Pubblicato il

Torna all'indice